FAQ caldaie

In questa pagina trovate tutta una serie di FAQ (Frequently Asked Questions), “domande frequenti” che ci vengono poste sulle caldaie. 

FAQ

Verificare che la caldaia sia in posizione inverno e controllare il termostato ambiente, se è alimentato a batterie, provare a sostituirle.

Non è un problema di caldaia altrimenti non avrebbe acqua calda da nessun rubinetto; provare a pulire il filtro del rubinetto o contattare un idraulico

Caricare l’impianto tramite il rubinetto di carico posto sotto la caldaia; per aprirlo ruotatelo in senso antiorario e portare la pressione ad 1,2 bar e richiuderlo in senso contrario; resettare dopo aver caricato.

Innanzitutto consigliamo di togliere l’alimentazione elettrica e successivamente chiudere il rubinetto principale dell’acqua, posto sotto la caldaia; una volta arrestato il flusso, contattateci.

La prima cosa da fare è controllare eventuali perdite dai caloriferi o dal collettore; se tutto risulta in ordine si controllerà l’apparecchio.

Resettare l’allarme dal pannello di comando o direttamente dalla caldaia a seconda del modello e provare a riutilizzare la caldaia; qualora l’anomalia persistesse prendere nota dell’allarme e contattare il Centro di Assistenza.

Se il riscaldamento non va in una sola zona, non è un problema di caldaia, ma di valvole di zona; consigliamo di contattare l’elettricista per verificare i dispositivi di comando della zona non funzionante.

La manutenzione ordinaria è prevista ogni anno.

La garanzia della caldaia copre tutti i guasti dovuti a difetti di fabbricazione; tutte le altre casistiche non imputabili a difetti di produzione non rientrano in garanzia, si ricorda che la garanzia parte dalla data presente sulla dichiarazione di conformità e ha validità 24 mesi per i privati e 12 mesi per i possessori di partite IVA.

La dichiarazione di conformità è un documento che l’installatore deve obbligatoriamente rilasciare dopo aver installato la caldaia e visionato dal Centro di Assistenza in fase di prima accensione.

Si, l’uscita è gratuita e deve essere eseguita entro 30 giorni dall’installazione della caldaia; in fase di convalida garanzia bisogna eseguire l’analisi di combustione e se non è stata fatta dall’installatore viene eseguita da un nostro tecnico al costo di € 44.

Non ci occupiamo di installazione, ma siamo lieti di consigliare società che si occupano di idraulica e di installazione di caldaie con le quali abbiamo rapporti di collaborazione.

In caso di controllo da parte degli enti competenti, si rischia una sanzione che può arrivare fino a € 3000, oltre ad avere un apparecchio meno sicuro e poco efficiente.

Se nessuna di queste opzioni ha risolto il tuo problema, CONTATTACI: il centro assistenza Sistemi Calore a Trieste garantisce professionalità negli interventi di assistenza, qualità nelle operazioni di manutenzione programmata.

Attenzione però: in tutti gli altri casi il “fai da te” è da evitare! Anche la migliore delle caldaie richiede il controllo e la manutenzione da parte di un tecnico specializzato, come noi:

  • In alcuni casi un guasto tecnico all’impianto può derivare da situazioni ambientali non gestite per tempo: ad esempio, perché la caldaia è posta all’esterno dell’immobile e una temperatura molto bassa l’ha danneggiata o ha ghiacciato l’acqua.
  • Un altra questione da non sottovalutare è il calcare, che con il tempo danneggia e ostruisce la caldaia diminuendo le sue prestazioni (e aumentando le tue spese per l’acqua): ecco perché la manutenzione programmata è importante!
  • A volte il guasto può derivare da usura dei componenti, altre volte da difetti di costruzione: se ti affidi a noi anche per la scelta della tua caldaia nuova difficilmente incorrerai in questa evenienza, ma sei vuoi tutelarti al 100% possiamo consigliarti le migliori formule di Estensione di Garanzia.

Minore consumo, maggiore sicurezza, rispetto delle norme, longevità della caldaia, tariffe chiare: questi sono i vantaggi di rivolgersi a noi di Sistemi Calore!